Blog: http://fratellomassi.ilcannocchiale.it

Relax




Eh sì..a volte si va a riflettere anche su cose meno universalmente prioritarie..è un po' di tempo che non scrivevo su queste pagine..forse un po' di tempo che ero impegnato a fare altro.
Allora prendo spunto soltanto da un momento, il momento in cui ho scattato questa foto, un momento come tanti nelle domeniche di chi la domenica si riposa, di chi non vuole fare molto di più che lasciar passare il tempo, e pensare il meno possibile a quello che sarà d'obbligo ricominciare il giorno dopo.
Cosa si fa nei momenti in cui non ci è necessario fare altro che riposare?...Si lo so..provocatorio..quasi tabù nella nostra società parlare di ozio..e poi quando a parlarne è uno che sta' in ferie il 10 di maggio...
Facendo questa foto, e riguardandola, tornato a casa, ho rivisto i giorni spensierati di quando passavo interi pomeriggi, dopo la scuola, ad aspettare che intorno ad una panchina assolata passasse il mondo, pronto ad afferrarlo. Serenamente, immerso nello scorrere del tempo, nei raggi del sole di primavera, nel buio delle sere d'inverno, nell'aria bollente dei pomeriggi estivi e nella pioggia di Novembre. Sempre su quelle strade, o in un bar fumoso, o sull' asfalto di un campetto improvvisato a giocare l'ennesima partita. Ma sempre con la stessa irripetibile incoscienza.
Qualcuno vedendo questa foto si è chiesto se quella ragazza non avesse paura di cadere..forse è questo, proprio questo, la paura di cadere, che oggi non riesce a farci vedere quello che c'è intorno..dei raggi di sole stupendi che ci scaldano il viso, dei pini che ci fanno ombra quando cerchiamo un riparo, e un prato verde che ci offre un attimo di relax.
E magari è solo una foto, magari è solo un pensiero, magari domani tutto sarà diverso..ma per adesso è bello pensare di potersi sedere su quel muretto, aspettare la sera, guardare il sole..sorridere e riposare.

Alla prossima...e buona domenica!

Pubblicato il 12/5/2007 alle 10.55 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web