.
Annunci online

  fratellomassi [ Viaggiare, conoscere e condividere per cambiare qualcosa... ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


Fotoraccontare
Piva Coatta
Partenza Imminente
Cataita
Libreria-Caffetteria TraLeRighe - Eventi
FratelloStefo
L'animaledentro
maratona steiner

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


10 novembre 2006

Babel



Ieri sono stato a vedere il film più devastante e bello degli ultimi mesi. Un capolavoro difficile da spiegare. Equilibrio è la parola che ricorre in me e questo film sicuramente ne conosce.
Vi consiglio soltanto di andarlo a vedere e di tenervi pronti a sentirlo nello stomaco come un macigno, ma pieno di emozioni di ogni tipo.
Buona visione.




permalink | inviato da il 10/11/2006 alle 17:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


21 settembre 2006

Thank You For Smoking



..ecco un altro film che tutti dovrebbero vedere...un film che fa pensare, accendere quella lampadina spesso spenta affogata nella materia grigia.

Un film che attraverso l'ironia riesce a mettere in luce il sottile opposto delle cose. Le due faccie della medaglia, il bene nel male, il diavolo in paradiso.

Thank You For Smoking è una commedia che prende spunto dalla realtà e ci lascia dei suggerimenti mai così scontati.

Comunicare. Ascoltare. Non giudicare. Prendere le proprie decisioni e sentirsene responsabili fino in fondo. Cambiare idea. Non arrendersi. Vivere.

Che tutto questo cio venga suggerito dal Diavolo di una multinazionale rimane indigesto....

Comunque andatelo a vedere, è un bel film.




permalink | inviato da il 21/9/2006 alle 20:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


13 settembre 2006

La Stella Che Non C'è




Per tutti quelli che giudicano prima di sapere.
Finalmente una pellicola italiana di dimensione internazionale. Due protagonisti che parlano con gli occhi. Poche parole, immagini bellissime, la cina che non conosciamo, un viaggio di quelli che tutti dovrebbero intraprendere.
Veramente emozionante e intimo.
Tai Ling è bravissima e Castellitto da Oscar. Andatelo a vedere.




permalink | inviato da il 13/9/2006 alle 10:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


20 luglio 2006

IL COLORE DEL CRIMINE



Un noire...?Un giallo psicologico...?Una denuncia sociale...?

Per me una grande prova di due attori Samuel. L Jackson e Julianne Moore che non avevano bisogno di dare ulteriori prove di bravura.
Un bel film che passa inosservato vista la stagione di uscita e che si avvale di un'ottima sceneggiatura.
La regia è un po' convenzionale...ma parliamo sempre di Hollywood. Insomma un film che non è un capolavoro sicuramente ma vale la pena di essere visto.

Un tre stelle tutto sommato...ma agli attori comunque ne vanno cinque!!

Le scene di sommossa nera fanno riflettere, viste una volta tanto da un pusto di vista intermedio e non dal di dentro o dal di fuori come sempre.

Chi sta nel mezzo spesso ha ragione...e si becca una bastonata in testa!...

Andatelo a vedere..c'è anche l'aria condizionata.




permalink | inviato da il 20/7/2006 alle 14:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 maggio 2006

"Volver"




“Volver”...”Tornare”...e Almodòvar si è preso in parola ed è tornato di nuovo.

Sono tornati i colori del passato, sono tornati i personaggi un po' matti un po' veri. Le donne sull'orlo di una crisi di nervi, ma questa volta irrimediabilmente risolute e concrete.

E' tornata la bestia del passato, ma soprattutto è tornata l'immagine della Spagna che Pedro ci ha fatto conoscere coi suoi primi film, al punto di trovarsi un giorno a Madrid in un improbabile hostal di quarta categoria e pensare:"..mi sembra di stare in un fillm di Almòdovar..".

La Spagna del Rosso, delle Passioni, del Flamenco nel cuore, delle Donne Spagnole, delle scale in legno scricchiolante e delle cucine colorate.

Penèlope Cruz è imbarazzante per bravura e bellezza (merita l’unica foto del Blog non scattata da me personalmente…purtroppo)

Che altro dire..? "Volver"...un film di Pedro Almòdovar.




permalink | inviato da il 25/5/2006 alle 14:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


9 maggio 2006

Romance & Cigarettes

Che dire? Geniale, illuminato, irriverente, delicato, dolce, sboccato, comico, drammatico, brillante, fantasioso, realista, allegro, frizzante, romantico e fumoso…I film di Turturro è uno dei rari esempi di cinema a 360 gradi. A partire dagli attori, tutti bravissimi e particolarmente ispirati, come dire:..in grande spolvero. Al di la dei protagonisti anche le comparse sono piccoli cammei di bravura, e potete divertirvi a trovare volti conosciuti tra i bravissimi figuranti.

Comicità devastante e tempi azzeccati fanno ridere fino alle lacrime, è un susseguirsi di colpi di scena esilaranti. Ma nella comicità Turturro non manca di dipingere in maniera fedele ed ironica lo specchio fedele di una storia vera.

Vere sono anche le ambientazioni, ricostruite in maniera maniacale e riprese da una fotografia da Oscar. Le musiche sono ricercatissime e si fondono in maniera miracolosa con le scene che accompagnano. Sembrano scritte appositamente per quelle scene o come se le scene fossero state scritte su quelle musiche.

Insomma io Odio il Musical, ma in fondo questo non è un musical…. ma se amate il musical andatelo a vedere perché vi farà impazzire.

Equilibrato come tutti i film illuminati, e a tinte forti. C’è un po’ di tutto e senza risparmio di energia e carica cinematografica.

Vederlo e vederlo al Cinema la parola d’ordine. Uno di quei film che non deve essere visto in cassetta. Da non perdere.




permalink | inviato da il 9/5/2006 alle 12:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 marzo 2006

IL CAIMANO - La mia Opinione


Foto M.Oddi Scattata nel parco delle Everglades-Florida..magari non è proprio un Caimano ma è molto simile..


    Ieri mi sono avventurato verso uno dei cinema che proiettava il milionario "Caimano".
Dopo aver aspettato qualche giorno che sfollasse la ressa del primo week-end invitato da alcuni amici mi sono lasciato allettare dalla tentazione cinematografica del momento.
La prima scelta è ricaduta "romanticamente" verso il Nuovo Sacher. Ad attenderci c'era una folla kilometrica che invadeva Piazza Aschanghi, e che lasciava presupporre (come poi è stato) che tutto fosse esaurito. Tornati di corsa in macchina ci siamo diretti verso un altro cinema dove per fortuna abbiamo trovato posto.
    Il Film si è aperto con un enigmaticissimo preambolo di più di venti minuti sullo spaccato della vita del produttore cinematografico (in bolletta) impersonato da Silvio Orlando, personaggio tenero e problematico che impersona pregi e difetti di un uomo dal carattere ostinato.
Poi improvvisamente inizia la lettura del copione del fantomatico film su Silvio Berlusconi...
ci viene presentata la regista, i possibili attori, il finanziatore....e si ritorna sulla vita di Bruno Bonomo (Silvio Orlando) e Paola Bonomo (Margherita Buy) coppia in crisi coniugale.
Quasi due film in uno, entrambi affrontati senza "Affondare le unghie" nel soggetto, dialoghi lenti ma raramente giustificati dalla profondità del messaggio.
Si trattano, come Moretti stesso afferma nel suo cammeo interpretativo, dei temi che forse tutti quelli che sono andati a vedere il film già riconoscono come verità.
Il momento più esilarante del film si tocca sulla scena in cui viene riportato il vero Berlusconi al congresso Europeo dove insulta Schulz e tutto il parlamento europeo...ma per questo bastava Google non serviva un film(...a proposito..se volete la versione integrale diffondo..in fondo all'articolo il link del filmato originale, inviato e postato anche sul blog di Stefo).

    La scelta dei due film e delle due storie parallele mi sfugge..forse una analogia o una metafora che mi è completamente sfuggita..?
Un complimento sicuramente a Nanni per il suo coraggio nel riportare la realtà senza ipocrisie e con i suoi occhi, citando nomi e cognomi nei limiti del citabile (non credo che riceverà alcuna querela avendo riportato frasi "virgolettate"..
Qualcosa in meno ai tempi del film che rischiano di procurare pericolose divagazioni oniriche...
    Tutto sommato il peggior film di Nanni Moretti fino ad oggi (per fortuna gli altri sono stati eccezionali).

BERLUSCONI IN PARLAMENTO DI FRONTE ALL'EUROPA INTERA...




permalink | inviato da il 30/3/2006 alle 18:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia     settembre       




Tutte Le Foto Di Questo Blog

Sono state scattate in momenti di lucida follia....

Dove Sono
Dove meglio che a Roma?

Pensiero del Giorno
"..non conta quanto sia lontano..quando il viaggio inizia con la partenza..."

La Luna
Mi ha guardato negli occhi.. da vicino..

Sul Comodino
"La scia della balena" di Francisco Coloane

Da Leggere Assolutamente Prima Che Sia Troppo Tardi
"Crescete & Prostituitevi" di Oliviero Beha

"La Guerra Civile" di Fasanella e Pellegrino

Creative Commons License 
 
Termini della Licenza